Un romanzo Senza prezzo

URSP
“Un romanzo Senza prezzo” è l’idea, poi trasformata in progetto e in infine in realtà, con la quale un romanzo è in parte finanziariamente prodotto attraverso il contributo di piccole e medie realtà commerciali le quali, attraverso l’inserimento di spazi pubblicitari, sostengono la stampa del romanzo.
Il prezzo di “vendita” del romanzo è scelto dal lettore tra un minimo e un massimo. Sebbene parlare di prezzo sia improprio: non essendo pubblicato da alcun editore, il romanzo non si trova in commercio perciò il lettore non sceglie un prezzo di acquisto ma stabilisce il rimborso spese che vuole dare all’autore e che permetterà di stampare altre copie.

“Un romanzo Senza prezzo” nasce nel 2009 quando finita l’ultima revisione di “Nico”sentivo che il romanzo fosse pronto per essere stampato. Pensare, però, ad un editore dopo le esperienze avute con il precedente romanzo “Libellule” e l’esperienza pluriennale maturata con il “Teatro In Libreria”, mi sembrava davvero una pessima idea. Sapevo già che quel che avrei avuto a fronte di costose stampe di bozze, acquisto di buste e francobolli per le spedizioni, sarebbe stata una lunga ed inutile attesa di risposte da parte degli editori nonché avvilenti proposte di edizione con pagamento di un contributo. L’alternativa era affidarsi alla pubblicazione online con stampa del libro on demand. I prezzi, però, restavano comunque troppo alti. Allora che fare?

Non restava che aguzzare l’ingegno e farsi venire un’idea. Mi sono detta:
“Se questo impasse si trovasse nella trama di un mio romanzo o sceneggiatura come si comporterebbe il mio protagonista, un arrogante e caparbio scrittore che non ha alcuna intenzione di farsi sopraffare?”
Sfogliando una banalissima rivista zeppa di pubblicità, l’idea è venuta fuori:
“Se al posto di insulsi articoli su smutandate di turno, calciatori discutibili, politici troppo attempati, previsioni sul futuro, ecc…, ci fosse un romanzo di un autore sconosciuto, le realtà commerciali investirebbero ugualmente?”
I piccoli imprenditori l’hanno fatto e “Nico” è riuscito ad essere stampato in 10.000 copie con il logo de “Un romanzo Senza prezzo”.

Con il romanzo “Ma com’è che non sei fidanzata?” il progetto si è replicato, ma questa volta la pubblicità è stata inserita sotto forma di Product Placement. Un’altro passo avanti.